SETTORE VIVO
- Invertebrati acqua dolce
- Invertebrati marini
- Pesci acqua dolce
- Pesci marini
Fam. Acanthuridae
Fam. Apogonidae
Fam. Balistidae
Fam. Blennidae
Fam. Callionymidae
Fam. Chaetodontidae
Fam. Cirrhitidae
Fam. Eleotridae
Fam. Ephippididae
Fam. Gobiidae
Fam. Labridae
Fam. Monacanthidae
Fam. Muraenidae
Fam. Pomacanthidae
Fam. Pomacentridae
Fam. Pseudochromidae
Fam. Scorpaenidae
Fam. Serranidae
Fam. Siganidae
Fam. Syngnathidae
Fam. Zanclidae
- Piante acquatiche



  Acanthurus glaucopareius Disponibilità:  
  Perciforme colorato e robusto, appartenente alla famiglia degli Acanthuridae, comune in tutto l'Oceano Pacifico orientale, di media dimensione, adatto alla convivenza con pesci di barriera di altre razze ma difficilmente con altri Acanturidi, anche se di colore differente, mai con suoi simili.
Corpo molto appiattito, allungato, con le pinne dorsale ed anale che si estendono per quasi tutto il corpo; livrea molto colorata, corpo bruno rossiccio, una riga gialla all'attaccatura ed una righa turchese sul bordo delle pinne anale ed dorsale, su quest'ultima una vistosa macchia rossa a forma di falce; sul peduncolo caudale ben visibile lo scudetto tipico degli Acanturidi, pinna caudale chiara.
Gran nuotatore necessita di una vasca grande in proporzione alle sue dimensioni, in quanto nuota volentieri nell'acquario, ma anche di rifugi e nascondigli; con acqua ben filtrata ed aereata

 


  Acanthurus leucosternon Disponibilità:  
  Il suo corpo ovale scandito da una livrea azzurro acceso, schiacciato ai fianchi. La pinna dorsale gialla, eccetto un piccolo margine bianco. Le pinne anali e pelviche sono bianche. La testa si presenta totalmente nera con sfumature ai margini bianche. Gli avannotti e gli adulti non differiscono nella livrea durante la crescita, a differenza della maggior parte dei membri dello stesso genere. Pu raggiungere i 25 cm di lunghezza.
Lo si pu trovare presso le acque cristalline e poco profonde delle barriere coralline dell'Oceano Indiano e vicino alle coste del Pacifico occidentale. Preferiscono le acque con temperature comprese dai 23 e i 28.

 


  Acanthurus lineatus Disponibilità:  
  Il suo corpo ovale, compresso ai lati, con la pinna caudale a forma di mezzaluna. Il ventre bianco, mentre la parte superiore del corpo ha un disegno a strisce gialle e blu. Pu raggiungere i 38 cm di lunghezza.
Si nutre prevalentemente di alghe, come tutti gli Acanthuridae.
un tipico abitatore delle barriere coralline dell'Indo-Pacifico.

 


  Acanthurus nigrofuscus Disponibilità:  
  L'acanthurus nigrofuscus oppure chiamato chirurgo Lavanda Brown facilmente riconoscibile dagli altri acanturidi grazie alle sue macchie arancioni a pu sulla testa e le due macchie scure alla base posteriore delle pinne dorsali ed anale. La sua colorazione da adulto varia da un marrone chiaro ad un marrone grigiastro con una sfumatura lavanda, soprattutto sulle pinne.
Taglia: M

 


  Acanthurus nigroris Disponibilità:  
  Una specie solitaria, comuni sulle scogliere poco profonde dove si nutre di alghe. Il colore base pu cambiare dal marrone chiaro al quasi nero, con o senza una banda chiara alla base della coda, blu neon ai margini della pinna e linee blu ondulate sul corpo, e un paio di macchie nere alla base della dorsale e della pinna anale. Raggiunge i 25 cm. Si trova nelle Hawaii e nel Pacifico tropicale.

 


  Acanthurus olivaceus Disponibilità:  
 

 


  Acanthurus pyroferus Disponibilità:  
  Corpo molto appiattito ed allungato, muso cavallino, pinne dorsale ed anale che si estendono su gran parte del perimetro del corpo, con la parte terminale lievemente appuntita, pinna caudale bilobata.
Livrea di color marrone cioccolata tendente al giallo senape verso la testa, una macchia gialla o arancione vicino all'opercolo branchiale, intorno all'attaccatura della pinna pettorale. Pinne pettorali con la parte finale gialla, caudale bordata di giallo, sul peduncolo caudale ben evidenziato lo scudetto tipico degli Acanturidi.
Perciforme appartenente alla famiglia degli Acanthuridae, proveniente dall'Oceano Indiano.

 


  Acanthurus sohal Disponibilità:  
  Taglia: S

 


  Acanthurus triostegus Disponibilità:  
  Corpo molto appiattito ed allungato, muso pi allungato rispetto agli altri appartenenti alla sua famiglia; livrea di color bianco con sfumature gialline, sei righe verticali nere, la prima sull'occhio e l'ultima sul peduncolo caudale, non sempre visibili.
Pesce appartenente alla famiglia degli Acanthuridae, endemico in tutto l'oceano Pacifico, di media o piccola dimensione, abbastanza delicato, adatto alla convivenza con pesci di barriera di altre razze e con altri Acanturidi.

 


  Ctenochaetus striatus Disponibilità:  
 

 


  Ctenochaetus strigosus Disponibilità:  
  Pesce molto resistente, sia alle malattie che hai cambi di valori, sempre attivo per tutto il periodo di luce, caratteristiche della livrea le righe orizzontali blu viola, e le cerchiature gialle molto appariscenti intorno agli occhi. Prevalentemente alghivoro. Si ciba delle alghe che crescono sulle rocce, ottimo per controllarne la ricrescita. Una volta acclimatato, si ciba con voracit ed praticamente onnivoro.

 


  Ctenochaetus truncatus Disponibilità:  
  Ctenochaetus truncatus un pesce tropicale che si trova nell'Oceano Indiano. Raggiunge una lunghezza massima di 16 cm. Possiede 8 spine dorsali e 3 anali. Corpo con numerosi piccoli puntini che vanno dal blu al giallo. Abita le zone riparate del reef e lo si trova di solito tra i grandi coralli.

 


  Naso unicornis Disponibilità:  
  Grosso pesce appartenente alla famiglia degli Acanthuridae, proveniente dal Mar Rosso e da tutto l'oceano Pacifico. Corpo dalla forma romboidale, molto allungata, molto appiattito sui fianchi; il muso allungato ed sovrastato da una escrescenza ossea simile ad un corno; le pinne dorsale ed anale si estendono su una gran parte del perimetro, pinne ventrali sottili; pinna caudale bilobata, sul peduncolo sono ben visibili due coppie di aculei fissi, affilatissimi. Livrea particolarmente elegante, di color grigio perla sfumato al turchese iridescente, l'occhio bordato di giallo, la testa, a volte, gialla come il peduncolo caudale ed il bordo delle pinne anale e dorsale. Gran nuotatore preferisce vasche molto grandi con ampi spazi per nuotare ma anche nascondigli ed anfratti tra le madrepore.

 


  Naso vlamingi Disponibilità:  
  Grosso pesce appartenente alla famiglia degli Acanthuridae, proveniente dagli oceani Indiano e Pacifico ma raramente importato; purtroppo mostra la sua splendida livrea solo quando raggiunge taglie importanti; adatto alla convivenza con quasi tutti i pesci di barriera di altre razze ed anche con altri Acanturidi purch di colore differente. Corpo dalla forma ovoidale, allungata, molto appiattito sui fianchi; il muso camuso, sormontato da una piccola gibbosit; le pinne dorsale ed anale si estendono su una gran parte del perimetro, pinne ventrali sottili; sul peduncolo caudale sono ben visibili due coppie di aculei fissi, affilatissimi. Livrea particolarmente evidente, di color giallo canarino con sfumature verdastre, sul corpo punti e righe verticali irregolari di color turchese, sulla testa macchie irregolari sempre di color turchese, pinne anale e dorsale orlate di turchese. Gran nuotatore preferisce vasche molto grandi con ampi spazi per nuotare ma anche nascondigli ed anfratti tra le madrepore.

 


  Paracanthurus hepatus Disponibilità:  
  Il corpo molto appiattito e allungato, dotato di una pinna dorsale che si estende per quasi l'intera schiena. La livrea molto colorata, presenta un colore di base azzurro scuro su cui spicca una macchia nera a forma di chela di granchio. La pinna caudale gialla, mentre le pinne sono bordate di nero. Come ogni Acanturide presenta sul peduncolo caudale lo scudetto tipico dei pesci chirurgo, anche se in modo poco evidente.
Raggiunge una lunghezza massima di 31 centimetri, anche se comunemente non supera i 18/20 centimetri.
diffuso in tutto l'Oceano Pacifico, dove abita principalmente le barriere coralline, preferendo temperature comprese tra i 28/30
Taglia: S

 


  Zebrasoma desjardinii Disponibilità:  
  Presenta un corpo allungato, molto compresso ai fianchi, con profilo romboidale, piu alto sulla testa; ha un muso allungato. Le pinne anali e dorsali sono molto sviluppate negli esemplari giovanili, con l'et tendono ad abbassarsi. Vicino alla coda posizionato il caratteristico "bisturi", lo strumento di difesa di tutti gli acanturidi. La sua livrea presenta un fondo variabile dal grigio al bruno, mentre la testa tendente al bianco: numerose bande verticali scure corrono dal dorso, le prime due dei quali, pi scure, solcano la testa, che fittamente puntinata di giallo. Le restanti bande brune si fanno via via pi sfumate all'avvicinarsi del peduncolo caudale, dove il bisturi colorato di nero. Anche il resto del corpo percorso da numerose linee sottili gialle, sovrastanti il resto della livrea. La pinna dorsale e l'anale sono brune, decorate da una fitta maglia di linee gialle a semicerchio, la pinna caudale bruna, puntinata di giallo e orlata di bianco, le altre pinne sono giallobrune. Raggiunge una lunghezza massima di 40 cm, ma la taglia pi comune di 32 cm. Questa specie diffusa lungo le coste e i reef del Mar Rosso e dell'Africa orientale.

 


  Zebrasoma flavescens Disponibilità:  
  Appartenenti alla famiglia dei pesci chirurgo, gli adulti di questa specie possono raggiungere una lunghezza massima di 37 centimetri, anche se normalmente non superano i 20 centimetri, e uno spessore di 1-2 centimetri. I maschi adulti tendono ad essere pi grandi delle femmine. Tutti gli individui di questa specie presentano una livrea di un colore giallo vivo, ma di notte il giallo si dissolve leggermente e si viene a formare una macchia marrone nel mezzo, con una bianca banda orizzontale; con le prime luci del mattino ritorna velocemente il colore giallo brillante. Il corpo di medie dimensioni, con una forma simile a una freccia, grazie alle pinne dorsali e pinne ventrali, che sono quasi un'estensione del loro corpo, e un muso appuntito, dotato di una piccola bocca. Come ogni pesce chirurgo che si rispetti presenta sul peduncolo caudale lo scudetto tipico degli Acanturidi.
diffuso principalmente in tutto l'Oceano Pacifico e Indiano, ma soprattutto nelle isole Hawaii.

 


  Zebrasoma scopas Disponibilità:  
  Il corpo di forma ovale ed schiacciato sui fianchi; l'arto dorsale e anale denotano una base piuttosto allungata, mentre la fronte inclinata. Livrea molto particolare, colorata di giallo con tante righe orizzontali, ondulate, di colore verde.Tale specie munita di aculei affilati racchiusi in un solco, ai due lati del peduncolo caudale.Si trovano prevalentemente nell'oceano Indiano e Pacifico.
Taglia: M

 


  Zebrasoma veliferum Disponibilità:  
  Corpo molto appiattito, di forma quasi circolare, muso abbastanza appuntito, le pinne dorsale ed anale, che si estendono per quasi tutto il perimetro del corpo, sono molto sviluppate in altezza. Livrea particolarmente appariscente: fondo bianco argento o giallo, con una serie di bande verticali nere, la prima delle quali passa sopra l'occhio, tale rigatura si estende anche alle pinne; sul peduncolo caudale poco evidente il tipico scudetto ovale posto a protezione degli aculei lunghi ed affilati, caratteristici della famiglia.

 


  Zebrasoma xanthurum Disponibilità:  
 

 
 
Chi Siamo | Contatti e orari | I Nostri Servizi | Eventi | Settori Specializzati | Vivo | I Nostri Prodotti | Le Marche | Articoli
 
AquaPolis di Daniele De Luca - Piazza 24 Maggio n.16 - 84122 SALERNO
P.Iva 04958580658, C.F. DLC DNL 76B24 H703S

Tel. 089 228924 - Cell. 328 1564235
Facebook info@aqua-polis.it